il battello "OK!"
per fare facilmente quel che deve essere fatto.

OilKiller è un catamarano da lavoro per
pulizia e manutenzione di specchi acquei;
raccogliere e stoccare plastiche e rifiuti galleggianti;
raccogliere dati sullo stato chimico, fisico e biologico dell'acqua;
filtrare e raccogliere campioni di microparticelle e plankton;
diffondere ossigenanti nella colonna d'acqua e favorirne la rivitalizzazione.


eliminazione delle chiazze oleose e manutenzione

E' la funzione resa dal dispositivo brevettato FLOC.
FLOC è un collettore che intercetta il pelo libero dell'acqua e dirige il flusso verso poppa dove, risezionato da un ulteriore setto, è forzato dalla velocità del battello ad attraversare il secondo dispositivo brevettato, la scatola dei filtri, in cui è inserita una pluralità di filtri oleofili che catturano i derivati degli idrocarburi per contatto.
La massa d'acqua di profondità non passa attraverso la scatola dei filtri ed è immediatamente rilasciata così come l'acqua che si è ripulita attraversando i filtri.

raccolta e stoccaggio di plastiche e rifiuti galleggianti

La funzione è ottenuta con l'installazione di un contenitore a setaccio in luogo della scatola dei filtri.
Le maglie del setaccio definiscono la dimensione massima degli oggetti galleggianti che si possono raccogliere. Non viene immagazzinata acqua.

analisi chimica, fisica e biologica dell'acqua

La funzione è fornita dall'installazione di una centralina d'analisi configurata con differenti sensori a seconda dei dati che si vogliono raccogliere.
I dati sono immagazzinati in un archivio "cloud" e resi disponibili da un software dedicato.

campionamento di microparticelle e plankton

La funzione è resa dalla installazione di retini microfiltranti fra gli scafi del catamarano.
Il pescaggio massimo può, con installazioni specifiche, avvicinarsi alla decina di metri e la taglia della microporosità definisce la dimensione massima delle particelle da raccogliere.

ossigenazione della colonna d'acqua

La funzione si ottiene con l'installazione di uno spruzzatore a cavallo delle poppe degli scafi del catamarano.

Il prototipo

Il prototipo di OilKiller è ormeggiato presso il Cantiere Alto Adriatico 1977 a Monfalcone (GO).
E' stato ed è ancora utilizzato per svolgere verifiche e prove sulle prestazioni del battello.
Il prototipo è naturalmente a disposizione per sopralluoghi, prove e dimostrazioni.


 

The Jonathan Project


 

The Jonathan Project

nasce il 7 gennaio 2014 per sviluppare e realizzare l’idea innovativa alla base del progetto del battello OilKiller.
Il pensiero "filosofico" si è gradualmente definito come risultato dell'analisi sia delle cause e dell'evolversi degli inquinamenti ambientali sia dei mezzi e dei metodi di prevenzione e intervento volti a ridurre gli eventi nefasti ed il loro danno.
Prevenzione e bonifiche devono essere efficaci, economicamente sostenibili e facilmente attuabili.
Invenzioni e progetti giganteschi, pretenziosa panacea di tutti i mali, sono spesso così costosi e complessi da risultare difficili da gestire se non inapplicabili, sebbene possano essere utili per comprendere e sviluppare filosofie e tecnologie future.
Nel frattempo vengono spesi ingenti somme di denaro, intelligenze, conoscenze e abilità.

OilKiller è progettato

guardando a ciò che è necessario fare;
pensando al modo d'intervento più semplice, fattibile ed economicamente sostenibile;
pensando a tutte le fasi operative, da come raggiungere l'area di bonifica a come scaricare gli inquinanti nelle discariche;
utilizzando tutto ciò che esiste già (non è necessario reinventare l'acqua calda);
immaginando un modello di business il cui costo possa essere frammentato tra più attori, tra cui benefattori, magnate e grandi aziende che avrebbero un significativo ritorno di immagine dalla loro attenzione all’ambiente;
tenendo sempre presente gli operatori e la salubrità del loro lavoro;
accettando l'impossibilità di eliminare il 100% degli inquinamenti;
considerando che qualsiasi quantità di inquinante rimossa è una riduzione del processo di avvelenamento dell'ambiente, in una frase "meglio fatto che perfetto"

Esiste il “problema” per gli Enti Amministrativi di fornire strategie e strumenti utili e coerenti con la sempre maggiore consapevolezza del valore dell’ambiente naturale e della necessità di sua cura e tutela, così dando risposte alle attese dei cittadini.
OilKiller è una soluzione razionale ed efficace al problema.
OilKiller genera risparmio o reddito con il suo livello elevato di efficienza, efficacia e competitività economica.
OilKiller svolge le funzioni di analisi, pulizia, manutenzione e monitoraggio di specchi acquei sottocosta, civili o industriali che siano; permette la riduzione del danno in caso di occasionali incidenti; risolve le attuali complessità e il costo degli interventi per manutenzioni e bonifiche.
Il potenziale cliente di OilKiller ha dimostrato di percepirne il valore dato dalla differenza tra i benefici ricevibili e i costi finali di acquisto e gestione,
l’interesse per l’acquisto si manifesta sempre, seppur nelle difficoltà burocratiche o di contesto.

Valori che il mercato ha dimostrato di percepire

OilKiller è la soluzione al problema di pulizia e manutenzione di specchi acquei
OilKiller è innovativo ed unico per idea, realizzazione e metodo di lavoro
OilKiller è molto efficace nella espletazione delle sue funzioni
OilKiller necessita di un unico operatore
OilKiller non raccoglie acqua in eccesso da dover trasportare e trattare con relativi costi
OilKiller ha molteplici funzioni: campionamenti, bonifiche, raccolta di solidi, monitoraggi e ossigenazioni
OilKiller ha un sistema di lavoro pulito, non richiede né contatto né manipolazione dei rifiuti
OilKiller è realizzato con elevato standard qualitativo


 

Soci e Partner


 

Fondatore di TJP
Autore dei brevetti
Ingegnere aeronautico
Politecnico di Milano

Luigi Perrella

Luigi Perrella
Amministratore delegato

Amministratore del socio fondatore Innovation Factory
Area Science Park Trieste

Fabrizio Rovatti

Fabrizio Rovatti
Consigliere d'amministrazione

Socio finanziatore
Ingegnere meccanico
Università di Padova

Franco Fonzari

Franco Fonzari
Consigliere d'amministrazione

Lostuzzi Yacht Design
Ingegneria navale
Università di Southampton

Marco Lostuzzi

Marco Lostuzzi
Calcoli strutturali

Fluyd4engineering
Ingegneria fluidodinamica Politecnico di Milano

Simone Bartesaghi

Simone Bartesaghi
Fluidodinamica computerizzata

Direttore del cantiere
Assemblaggi ed armamenti

Giorgio Ferluga

Giorgio Ferluga
Cantiere

Contatti

La tua reazione è per noi preziosa

The Jonathan Project è una SRL in liquidazione
Luigi Perrella, già A.D., è l'attuale incaricato della liquidazione. Turre le comunicazioni da questo sito sono indirizzate a luigi.perrella@gmail.com